Se cercate un pesce facile da pulire, il polpo fa per voi…e sì perché non ha spine ma cosa ancora più importante è che ha pochissimi grassi, pochissime calorie (solo 57 calorie per 100 grammi), e quindi potete mangiarlo tranquillamente senza l’incubo della bilancia.

Anzi, se non lo sapete, il polpo, è ricco di vitamine e sali minerali e si presta benissimo per la preparazione di tantissime ricette sane e golose.

Oggi voglio presentarvi il polpo in umido; ecco cosa ci occorre…

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

1 polpo di 1 kg (fresco o congelato)

2 spicchi di aglio

un ciuffetto di prezzemolo fresco

sale e pepe

1 pizzico di peperoncino

mezzo bicchiere di vino bianco

1 bottiglia di passata di pomodoro

PROCEDIMENTO

Se avete comprato il polpo congelato vi consiglio di farlo scongelare per un paio di ore dopodiché si procede nello stesso modo in cui si prepara quello fresco (quest’ultimo è più saporito…)

Dovete eliminare gli occhi, il becco e togliete eventuali interiora all’interno della testa; ora lavatelo con cura sotto l’acqua corrente controllando che nelle ventose non ci sia sabbia… tutto questo procedimento comunque vedrete che è molto semplice e veloce…ora tagliatelo a pezzetti…i tentacoli a pezzetti di 2/3 centimetri e allo steso modo la testa…asciugate con carta cucina.

In un tegame fate rosolare i due spicchi di aglio con due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Ora se volete togliere i due spicchi di aglio potete farlo. Aggiungete i pezzi di polpo e fate insaporire, mettete un pizzico di pepe e un pizzico di peperoncino…vedrete la carne del polpo iniziare a diventare rossa…aggiungete il vino bianco, fate evaporare, mescolate ed infine aggiungete la passata di pomodoro e 3/4 bicchieri di acqua. Non aggiungete ancora il sale fatelo solo quando il polpo è cotto se no rischiate che diventi troppo salato.

Non alzare troppo la fiamma perché tenderebbe ad appiccicarsi alla pentola e a bruciare, girate spesso con il cucchiaio di legno e fate cuocere per una quarantina di minuti…non di più. Quando il sughetto si sarà ristretto il polpo è pronto. guarnite il piatto con prezzemolo fresco tritato a piacere.

Se ve ne avanza un pò, avrete un gustoso sughetto per condire la pasta il giorno seguente.

Buon appetito